Facciamo un riepilogo dei fantastici viaggi di ricerca svolti in questi primi mesi del 2019 dalla Nuova Accademia Moda Italiana.

Il primo viaggio è stato a Firenze dal 23 al 25 Gennaio.

I nostri studenti hanno avuto l’opportunità di partecipare alla Fiera Pitti Filati 2019; presenti le aziende storiche dell’eccellenza della filatura su scala internazionale.

Attraverso un laboratorio di ricerca e un autorevole osservatorio per le tendenze lifestyle il numeroso pubblico di buyer e designer provenienti da tutto il Mondo, hanno colto spunti creativi ed opportunità per il futuro; tutto questo in una geografia dinamica, che accoglie il visitatore in un clima di piacere ed intrattenimento, un viaggio attraverso le mille sfumature di moda, arte, sport e design.

Pitti Filati, ci ha presentato con tanta bellezza e creatività quelle che saranno le tendenze della Primavera-Estate 2020, ci ha fornito quelli che sono i fondamentali spunti di ricerca, sviluppo ed innovazione, che servono ai nostri ragazzi per la loro crescita professionale.

Ma la Fiera non è stata la nostra unica tappa, infatti questo viaggio ci ha permesso di immergerci nel passato, abbiamo visitato la “Fondazione Arte della Seta Lisio” che porta avanti l’antica tradizione del tessere a mano seta, oro e argento, attraverso grandi telai manuali di fine Ottocento, che si prestano alla creazione di tessuti esclusivi, sotto le sapienti mani di maestri tessitori che lavorano ancora come una volta;

Fondazione Arte della Seta Lisio

Successivamente abbiamo visitato il Museo del Tessuto, il quale conserva pregiate stoffe appartenenti al passato ed alla Storia della nostra Cultura.

Museo del Tessuto

Non poteva mancare la visita al Museo Gucci, nel cuore di Firenze, una strepitosa opportunità per ammirare da vicino alcuni dei più bei capi del famosissimo brand, e per ascoltare la sua storia.

Museo Gucci

Infine la Galleria del Costume ci ha fatto scoprire degli abiti paragonabili ad opere d’arte, esposti in numerose sale a tema, caratterizzati da dettagli animalier e precise corrispondenze con il mondo animale.

Galleria del Costume

Giusto il tempo di rientrare  in Accademia e riordinare le idee su quanto visto che abbiamo dovuto rifare le valigie e spostarci alla volta  di Milano, dove siamo rimasti dal 5 al 7 Febbraio.

Milano, caratterizzata dalla sua dirompente dinamicità ed intraprendente spirito è considerata il punto di riferimento per il Fashion System, a livello mondiale; abbiamo avuto l’occasione di essere presenti ad una delle Fiere più importanti del Settore Moda, stiamo parlando di Milano Unica. Siamo rimasti a bocca aperta dinanzi a l’ Area Tendenze, la zona della Fiera più elettrizzante, ricca di quelli che saranno i colori, i tessuti, le innumerevoli sfumature cromatiche della prossima stagione.

I giorni a seguire, dopo aver camminato tra le vie più celebri della Moda non potevamo non fermarci in due luoghi di culto: la Fondazione Ferré e l’Armani Silos, due delle tappe più significative per arricchire il bagaglio personale di chi sogna un lavoro nell’ Industria della Moda.

La Fondazione Ferré ci ha raccontato le tante sfaccettature appartenenti alla vita di questo “artista”. Un uomo che amò in modo profondo non solo la Moda, ma anche l’Arte, l’Architettura (non a caso si laureò presso la Facoltà di Architettura) e il Design. Grazie a questa visita abbiamo compreso quanto fosse affamato di bellezza, sempre alla ricerca di Innovazione, Originalità, del dettaglio che fa la differenza, ed è proprio per questo che, ammirando i suoi figurini, i suoi abiti e le sue idee, abbiamo capito quanta differenza ha fatto Gianfranco Ferré per la Moda.

Fondazione Gianfranco Ferré

Spostandoci di pochi km scopriamo la storia di un altro grande stilista visitando l’Armani Silos. Un luogo che venera questo stilista in ogni s

ua forma e in ogni suo stile, mostrando ai visitatori tutto il suo mondo. Siamo stati travolti da centinaia di abiti mozzafiato e da moltissime collezioni che Armani ha ideato nel corso della sua lunga ed esemplare carriera.

Armani Silos
Armani Silos
Armani Silos

Non sazi di quanto già visto, lo scorso fine settimana siamo tornati di nuovo nella capitale della Moda, per partecipare alla favolosa Fashion Week.

Abbiamo colto l’occasione per visitare il “The One Milano” insieme ai Designers gli Influencer e i Brand di tutto il Mondo ; questo Salone rinnova il concetto di fiera e propone un format moderno che unisce in una sola location informazione e business, e consente di dare il via a relazioni commerciali solide e su misura.
In TheOneMilano convergono know how ed esperienza di MIPAP, Salone Internazionale del prêt-à-porter di Moda Femminile, organizzato da Fiera Milano, e di MIFURorganizzatore del Salone Internazionale della pellicceria e della pelle.
Una fiera straordinariamente creativa, che ha visto la partecipazione di moltissimi espositori provenienti da tutto il mondo, ci ha mostrato quanto interessante sia il mondo della Pelliccia e in che modo le pelli vengono lavorate, trattate e impiegate per la realizzazione di attraenti capi di abbigliamento. A fare da apripista a tutto ciò c’è stato un evento speciale: l’esclusiva Sfilata di apertura, svoltasi venerdì 22 Febbraio presso Milano City.
Una serata all’insegna di infiniti suggerimenti di stile, nata in collaborazione con l’AIP, Associazione Italiana Pellicceria e Saga Furs.

L’AIP aderisce anche alla IFF, la Federazione Internazionale della pellicceria, e rappresenta a livello nazionale gli interessi di tutta la filiera del settore pellicceria: allevatori, conciatori, importatori e grossisti di pelli, artigiani, dettaglianti, confezionisti, stilisti, modellisti, agenti e rappresentanti, aziende specializzate nella pulitura e custodia, aziende produttrici di macchinari, attrezzature e accessori per la pellicceria. Inoltre, si pone elevati obiettivi come promuovere attraverso i propri soci una corretta e completa comunicazione sul prodotto, tutelare gli interessi delle imprese, sviluppare e promuovere le attività industriali e commerciali, valorizzare un inestimabile patrimonio di capacità artigianali e dimostrare la modernità di un’antica e illustre tradizione storica.

Non sazi di quanto già visto, lo scorso fine settimana siamo tornati di nuovo nella capitale della Moda, per partecipare alla favolosa Fashion Week.

Abbiamo colto l’occasione per visitare il “The One Milano” insieme ai Designers gli Influencer e i Brand di tutto il Mondo ; questo Salone rinnova il concetto di fiera e propone un format moderno che unisce in una sola location informazione e business, e consente di dare il via a relazioni commerciali solide e su misura.
In TheOneMilano convergono know how ed esperienza di MIPAP, Salone Internazionale del prêt-à-porter di Moda Femminile, organizzato da Fiera Milano, e di MIFUR, organizzatore del Salone Internazionale della pellicceria e della pelle.
Una fiera straordinariamente creativa, che ha visto la partecipazione di moltissimi espositori provenienti da tutto il mondo, ci ha mostrato quanto interessante sia il mondo della Pelliccia e in che modo le pelli vengono lavorate, trattate e impiegate per la realizzazione di attraenti capi di abbigliamento. A fare da apripista a tutto ciò c’è stato un evento speciale: l’esclusiva Sfilata di apertura, svoltasi venerdì 22 Febbraio presso Milano City.
Una serata all’insegna di infiniti suggerimenti di stile, nata in collaborazione con l’AIP, Associazione Italiana Pellicceria e Saga Furs.

L’AIP aderisce anche alla IFF, la Federazione Internazionale della pellicceria, e rappresenta a livello nazionale gli interessi di tutta la filiera del settore pellicceria: allevatori, conciatori, importatori e grossisti di pelli, artigiani, dettaglianti, confezionisti, stilisti, modellisti, agenti e rappresentanti, aziende specializzate nella pulitura e custodia, aziende produttrici di macchinari, attrezzature e accessori per la pellicceria. Inoltre, si pone elevati obiettivi come promuovere attraverso i propri soci una corretta e completa comunicazione sul prodotto, tutelare gli interessi delle imprese, sviluppare e promuovere le attività industriali e commerciali, valorizzare un inestimabile patrimonio di capacità artigianali e dimostrare la modernità di un’antica e illustre tradizione storica.

Mentre la casa d’aste Saga Furs, che nel 2018 ha compiuto 80 anni, è stata fondata dall’Associazione finlandese di allevatori di pellicce e il suo prestigio è testimoniato anche dal fatto che ha lanciato il primo sistema di tracciabilità, che consente di rintracciare il materiale di un capo fin dalla fattoria di origine. Oggi Saga Furs lavora a stretto contatto con oltre 23 scuole internazionali di design ed il Mondo la riconosce come pioniere etico delle pratiche sostenibili e responsabili.
Dunque la passerella si è resa teatro di talentuose proposte per il prossimo autunno inverno, e ci ha regalato eleganza, eccentricità, accostamenti di colore unici, lavorazioni di pelliccia molto innovative e modelli dai tratti distintivi.
Siamo stati onorati di aver avuto questa preziosa opportunità, pertanto ci teniamo a ringraziare di vero cuore TheOneMilano e tutta l’organizzazione che ruota intorno a questo impressionante Evento, in modo particolare la Dott.ssa Elena Salvaneschi, Direttore dell’AIP e Amministratore Delegato TheOneMilano.

The One Milano 2019